PER OFFRIRTI IL MIGLIOR SERVIZIO POSSIBILE IN QUESTO SITO UTILIZZIAMO I COOKIES

Benilde Marini

BENILDE MARINI

Presidente Ass. Culturale e sportiva “Movimento e Fantasia”
Direttore artistico Compagnia di danza MeF ensemble
Dal 2012 Membro del Consiglio Internazionale della Danza UNESCO

Formazione
Diploma maturità scientifica.
Sostiene c/o la facoltà di Medicina e Chirurgia di Perugia gli esami che rientreranno nel programma della formazione per la didattica della danza alla quale si appassiona fin da bambina. Contemporaneamente, sempre a Perugia frequenta la Scuola di Formazione Professionale per la Danza e la Coreografia.
Negli anni successivi (1990-1994) si perfeziona nell’arte della coreografia e della danza con numerosi stage e corsi conseguendo il Diploma di Formazione Professionale sotto la Direzione di Steve La Chance e André de la Roche. Segue numerosi corsi su “Medicina della danza” e “Danza e management”.
Diploma Nazionale di Coreografo di Danze Accademiche e Diploma Nazionale di Insegnante di Tecnica Pilates.
Perfetta conoscenza della lingua francese, buona della lingua inglese.

Percorso professionale
Inizia lo studio della danza classica presso una scuola della Federazione svizzera, a La Chaux-de-Fonds (NE), diretta da Mme Rickly all’età di 7 anni (metodo Royal Academy of Dance).
Rientra in Italia dove continua il percorso di studio e nel 1991 fonda l’Associazione culturale e sportiva Movimento e Fantasia.
Nel 1995 con la propria scuola partecipa e vince una selezione per lo spettacolo “Loreto ‘95” con la coreografia di Maurizio Dolcini come comitato di accoglienza per il Santo Padre in visita nelle Marche.
Nel 1996 Movimento e Fantasia rappresenta L’Italia alla Fiera Internazionale di Caen in Francia.
Nel 1998 introduce nella scuola il metodo RAD, Royal Academy of Dance .
Nel 1999 viene chiamata dalla scuola media di S. Lorenzo (ad indirizzo musicale) per portare avanti un progetto relativo all’educazione alla danza.
Nel 2000 la commissione della Royal Academy di Londra visiona alcune allieve per poter fare entrare la scuola stessa nel circuito degli esami della RAD e nel 2001 le stesse allieve iniziano a sostenere gli esami riconosciuti a livello internazionale. La prima commissione era presieduta da Mrs. Craver. Da allora gli esami vengono sostenuti ogni anno nella sede di Cagli.
Nel 2001 viene chiamata per lavorare allo spettacolo di “Altri Canti d’Amor” tratto da “La Gerusalemme Liberata” al fianco di Gabris Ferrari, Michele Placido e Thierry Parmentier. Lo spettacolo farà varie repliche nel centro Italia.
Nel 2002 viene chiamata presso la scuola media di Cagli per portare avanti un progetto sulla danza.
Dopo numerose esperienze negli anni sia con principianti che professionisti inizia nel 2003 a curare vari festival, mostre e spettacoli.
Coreografia per RAI 3 “Cominciamo bene estate” luglio 2003.
Da gennaio 2003 al 2005 lavora con l’Accademia di Lirica della Città come esperta di interpretazione scenica e movimento coreografico.
Dal 2003 al 2005 responsabile delle coreografie per il progetto Plauto rivolto ai migliori talenti delle scuole superiori della Provincia c/o il Teatro Rossini di Pesaro.
Da febbraio 2003 fino a giugno 2009 lavora presso l’Istituto Alberghiero di Piobbico (PU) come esperta di animazione teatrale e coreutica. Negli stessi anni cura c/o la stessa scuola laboratori di educazione alla danza e all’arte scenica.
Dal 2003 al 2005 cura la rassegna “La voce della danza” con grande coinvolgimento di allievi e di pubblico nei 5 eventi creati al Chiostro di San Francesco di Cagli, prodotto da Movimento e Fantasia.
Collabora con insegnanti professionisti nella preparazione di ragazze per un eventuale avviamento alla professione della danza.
Nel 2005 le allieve della propria scuola vincono il secondo premio al “Premio Internazionale di Barcellona”.
Nei vari anni Esperienze teatrali come attrice, dopo lo studio del Teatro con Gabriele Bartolucci e con Rita Giancola (Sogno di una notte..., la bottega del caffè, uno spettacolo di poesie interpretate e danzate), esperienza cinematografica come generico.
A partire dal 2006 ampliamento del proprio bagaglio di produzione creando come regista spettacoli teatrali scritti da Flavio Taini (Soffro i contorni della mia pelle - Dialogo d’amore e tutti gli spettacoli di danza corredati di parte recitata).
Nel 2008 collabora in qualità di coreografa ed interprete a performance, scritte da Flavio Taini, all’interno del progetto “Tana libera tutti”, che promuovere i giovani artisti Marchigiani patrocinata dalle provincia di Pesaro e Urbino e nello stesso anno partecipa in qualità di performer all’ “Apnea” festival, Pesaro Rocca Costanza.
A partire dal 2009 diventa Direttore Artistico del Festival Nazionale di danza e arti visive Dance Immersion di Cagli (Pesaro e Urbino), prodotto da Movimento e Fantasia e avvia la scuola verso nuove collaborazioni con Maestri di fama internazionale.
Dirige il Concorso Nazionale Dance Immersion (La trama dei corpi) c/o il Teatro di Cagli.
Nel 2011 nasce l’ensemble con la propria direzione artistica MeF.
Nel 2012 iniziano una serie di coreografie e regie per la MeF ensemble.
Ad aprile 2012 arriva il riconoscimento da parte del CID – Consiglio Internazionale della Danza riconosciuto dall’UNESCO come Membro, sia personale che per l’associazione che presiede.
Nel 2013 la Mef ensemble arriva tra i tre finalisti (su 82) al Festival delle Arti di Bologna con la direzione Artistica di Andrea Mingardi con una sua coreografie “La vie en rouge”.
Sempre nel 2013 vengono presentati vari estratti dello spettacolo “Ophelia: essere o non essere” della compagnia MeF ensemble a Chianciano, Ancona e Torino.
A maggio 2014 viene chiamata da “Les amis de la danse” di Toulon come membro di giuria nell’omonimo concorso internazionale.
Tra le creazioni e produzioni artistiche: “La superficialità dell’abisso” di Mef ensemble con il quintetto del Montefeltro su musica di Schubert, diretto dal Maestro Massimo Sabbatini andata in scena a settembre 2014. Invito della compagnia MeF ensemble a Macerata in occasione del Festival dell’Ospitalità settembre del 2014. Invito della compagnia MeF ensemble a Candelara (PU) in occasione del Festival di arte contemporanea settembre 2014.
Altra produzione “Olympus” andata in scena come “prima” al Tetaro Nuovo di Torino l’8 marzo 2015. Nel 2016, in occasione dell’anniversario della morte di Shakespeare, nuova produzione “Giulietta e le altre” su sinossi di Flavio Taini. La cura delle coreografie viene fatta in collaborazione con Irene Calagreti.
Collabora, dal 2102, in qualità di Docente con l’Unilit sede di Cagli. Collabora come docente esterno in arte performativa c/o la Scuola media di Piandimeleto basando i progetti sul discorso dell’integrazione da febbraio 2015.


In fede
30 maggio 2017

Autorizzo il trattamento dei dati personali ai sensi della Legge 675/96